ROSANNA FRATTARUOLO | Una poesia

Scroscia l’acqua

sul mio corpo verticale

sulle spalle dimesse

le ginocchia sconnesse

sul battito fermo alle zero zero e tre

 

Annega l’impronta e la carezza

si scioglie il miele

e tutto il bene si accumula ai piedi

la resa al piombo che lo porta a

fondo

 

Il fracasso amplificato

sotto la cuffietta in polietilene

rubata ad agosto in hotel

mi aiuta a non sentire la vita

 

e non sento

chiusa come sto orizzontale

e mani al petto mentre 

poso l’ultima corona di versi

sulla bara del mio giorno

 

Rosanna Frattaruolo è consulente fiscale, appassionata d’arte e scrittrice di versi; le sue poesie sono state pubblicate in diverse antologie. Partecipa attivamente a reading e collettive artistico-letterarie di pittura, fotografia e poesia. È co-conduttrice del progetto “Interviste Svelte”. Le sue poesie sono state pubblicate su riviste di settori, blog e siti letterari. Nel 2017 ha pubblicato la silloge “Fragile”.

IMG_6754.JPG

Ph. da Tom Baril

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...