LUCA CANCIAN | Mario (o dell’amore)

 

subrosa nave.jpg

MARIO

 

Quando sarà il momento

del ciao per sempre

Mario

tornerai con la mente

a te e lei

frontemare

sigaretta

respiri.

La scelta dei suoni adatti

a farle ridere gli occhi

una fervente

disinvolta

preghiera.

Marginale,

ascolta un cretino,

la questione

poesia.

Verranno

per portarti via

non aspettarti

di là

il vecchio barbuto

l’uomo elefante

o la donna incazzosa

a quattro braccia.

Un atrio polveroso

luce radente

un bidello annoiato

avrà cura

di formarti

alla manovra

di soave

estinzione.

Per farti

dissolvere

a norma

ti dovrà porre

le tre domande

cosmiche.

Hai riso?

Hai fatto l’amore?

Hai letto John Fante?

Poi piano

con mano sapiente

a zero i volumi

via la corrente.

 

46158527_254392368768285_5179653378413690880_n

https://www.facebook.com/luca.cancian

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...