CLARA VAITHÓ | Una poesia in auto (andante con lentezza)

die-dame-1920.jpeg.jpg
Anche l’automobilista di Tamara de Lempicka pensa poeticamente mentre viaggia verso Dove fino a Quando

 

Me ne sto in coda
con l’auto
dopo il lavoro
la coda è lenta
ma non ho fretta
non vorrei essere altrove

Ho acceso la radio
mandano buona musica
mi sembra un ottimo posto
questa coda lenta
mi dico sì
ora vorrei essere proprio qui
in coda con l’auto
mentre la radio
manda buona musica

Clara Vaithó in breve

Clara è poetessa che si muove, sinuosa, sulla carta e sul palco. Protagonista e più volte vincitrice di Poetry Slam nazionali, ha collaborato per diversi anni come vignettista e illustratrice per alcuni quotidiani veneti. Alcune sue poesie fanno capolino nelle “Antologie Pink Ink”, scritture comiche molto femminili, Zona Editore, Arezzo 2003; in “LiberaMente” ovvero dappertutto si può leggere anche in sala da bagno, Graphe.it Edizioni, Perugia 2006; in “Sex A’ Porter”, Nuoviautori Edizioni, 2006.
Nel maggio 2007 è uscito “Poesiole doppiosensuali”, Graphe.it Edizioni, con illustrazioni dell’autrice. Pagine, libri, riviste, microfoni, festival e reading hanno accolto i versi di Clara e poi nel 2016 ha visto la luce “Storie di Cazzo e Figa, scoiattoli e altri amici”, edito da Miraggi.

374147_2792814022109_1490565875_n.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...