Autori al teatro più piccolo di Torino | #11 | Legione Creativa | 7/2/2020

Venerdì sera dalle ore 21.00 gli autori si raccontano al Garabato.

07/02/2020 | ore 21:00

IMG_0808

Sul palco del Teatro Garabato si esibiscono:

* SIMONE CARTA
* VALERIA BIANCHI MIAN
* NADIA SPONZILLI
* CLAUDIA MURABITO

Conduce il salotto GIANLUCA LANCIERI

A seguire i Tarocchi di GRETA GIROLIMETTO

Ingresso riservato ai soci ARCI

POSTI LIMITATI: si consiglia la prenotazione.

INFO E PROPOSTE ARTISTICHE:  legionecreativa@gmail.com

* Simone Carta
(Torino, 14/11/1987) è un giovane scrittore, poeta del disordine, fa cose, scrive cose, piace a coloro a cui piacciono le cose che chiamano poesie.
Inizia a farsi conoscere tramite i social network, aprendo una pagina su cui giornalmente pubblica poesie, pensieri, aforismi; a novembre 2015 autopubblica la sua prima raccolta intitolata “Z’Hero”.
In seguito viene contattato dalla torinese Miraggi Edizioni (Guido Catalano, Paolo Agrati, Arsenio Bravuomo, Andrew Faber…) con la quale nell’aprile 2016 pubblica “Finalmente ho messo in disordine”, una raccolta di poesie che spaziano dalla quotidianità all’ amore, dai piccoli inconvenienti a episodi simpatici.
La raccolta ha avuto un buon successo di pubblico, anche grazie al titolo particolare, alla divulgazione tramite i social e ai reading che Simone tiene nei vari locali, circoli e librerie dello stivale, raccogliendo una fanbase di oltre 28.000 persone e destando anche l’attenzione di grandi case editrici. “Finalmente ho messo in disordine” comprende 42 poesie che parlano molto di amore ma anche di gelosia, malinconia, fatti quotidiani e che attraverso l’uso di finali romantici e/o divertenti prendono la forma di veri e propri mini racconti in versi.
La chiamano poesia 2.0 ma Simone non si definisce un vero e proprio poeta, quanto perlopiù un normale ragazzo che riesce con le sue poesie a raccontare a un pubblico vario la vita di tutti i giorni e nelle quali lo stesso suo pubblico spesso si riconosce.
Simone dorme poco ma riesce a far sogni anche ad occhi socchiusi e nel corso del 2016/17 ha portato il suo reading ironico e romantico, un misto di poesia e stand-up comedy intitolato “MI SONO ROTTO IL KARMA”, in svariate città dello stivale: Milano (ospitato a novembre 2016 al Circolo Arci Bellezza, in occasione del festival di poesia performativa ideato da Guido Catalano “Stand Up Poetry”), Bergamo, Firenze, Bologna, Roma, Napoli, Palermo, Putignano (durante la seconda edizione dell’ “Underwood Festival” nell’agosto 2016) e naturalmente Torino, dove tra i numerosi reading è stato ospite alla serata “A Torino non si scherza un cazzo” nel novembre 2016 all’Hiroshima Mon Amour, insieme a Guido Catalano, Willie Peyote, la Bandakadabra e molti altri e in apertura, nel 2018, della data torinese del precedente tour di Bianco.
È uscita presso Miraggi Edizioni la sua nuova raccolta di poesie, che Simone è ansioso di presentare in un inedito tour dal nome “RIBALTAMI TOUR”, un giusto compromesso tra la poesia e la stand up comedy. Si ride ma ci si emoziona.

* Valeria Bianchi Mian
Valeria Bianchi Mian è psicoterapeuta e psicodrammatista. Presidente di ARPE, Per la Ricerca in Psicologia d’Espatrio, socia amministrativa di Transiti srl. Redattrice per Psiconline.it e Oubliette Magazine. Organizza la Rassegna Nazionale di Psicodramma e Sociodramma “L’Io e l’Altro”. Ha scritto e illustrato: “Favolesvelte” (Golem Ed.), “Utero in anima” (Lithos Ed.), Non è colpa mia” (Golem Ed.). Ha curato: “Poesie Aeree” (Matisklo Ed.) e “Una casa tutta per lei” (Golem Ed.). Suoi articoli, poesie e racconti compaiono in diverse antologie cartacee e online. Fresco di stampa, “Vit[amor]te – Poesie per Arcani Maggiori”, silloge illustrata con i 22 Tarocchi da lei disegnati per Miraggi Edizioni.

* Nadia Sponzilli
Nadia Sponzilli nata a Torino lavora nel suo “Atelier della Luce” portando avanti una ricerca artistica personale e si occupa di pittura, teatro e poesia. Ha pubblicato tre libri di poesia: “Se scrivo lettere d’amore rompo tutto l’alfabeto”. “Prima bagno le piante” e “I sogni hanno una planimetria irregolare”. Nel 2016 e 2018 è finalista al Premio Inedito Colline di Torino. Dal 2014 partecipa a reading e poetry slam sul territorio nazionale. Si esibisce in numerosi eventi con performance teatrali e musicali.

* Claudia Murabito
Claudia Murabito è nata a Torino il 24/06/1978 e vive a Rivoli dove lavora come bibliotecaria da 13 anni. Laureata in Lettere Moderne e appassionata di poesia da sempre, da qualche anno insegna Poesia contemporanea presso l’Università della Terza età di Rivoli. Vincitrice nel 2010 del TurinLIVE Festival nella sezione poesia, sempre nello stesso anno le sue poesie vengono tradotte in romeno e pubblicate sulla rivista internazionale “Vatra”. Nel 2012 è tra i finalisti del concorso nazionale “Io scrittore”. Nel 2018 è tra i semifinalisti del concorso nazionale “Incipit offresi” e il 17 giugno 2018 si classifica al terzo posto al concorso “Versi d’autore” organizzato da Cultura e Società.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...